Come migliorare la gestione di una attività, anche in tempo di crisi?

La crisi serve come una sorta di ariete per abbattere le porte della fortezza in cui ci troviamo murati

Christiane Singer

Advisor Abbate - monete, business, profitto

Come Advisor ho avuto occasione più volte di constatare come al momento la parola crisi domini i colloqui tra imprenditori di diversi settori. Ma, piuttosto che lasciare che il pessimismo possa prendere il sopravvento, sono dell’avviso che sia meglio passare all’attacco e mettere in atto misure in grado di rendere la gestione aziendale più efficiente, in modo tale da aiutare a superare questa crisi in tutti gli indici economici del paese.

Un buon inizio è quello di parlare con un esperto, che possa guidare e indicare, ad esempio, quale possa essere il modo migliore per il pagamento delle imposte dovute e, anche, per generare risparmi per il business.

Inquadrare quale possa essere il regime fiscale più appropriato per il proprio profilo aziendale, non significa evasione ma, piuttosto, una corretta pianificazione fiscale.

È innegabile, pertanto, che l’apporto di un esperto possa essere di importanza fondamentale per correggere ed identificare il più corretto sistema fiscale utile per il business. Non per nulla, un esperto è la persona ideale per prendere in considerazione tutte le variabili in gioco.

Ho sempre sostenuto, a tal proposito, che non sia assolutamente corretto credere che la base fondamentale per un proficuo business sia esclusivamente il preoccuparsi a vendere. Sono, infatti, numerosi altri i settori di una società che concorrono al suo benessere.

Invero, per una azienda che si voglia reputare sana, è importante anche la scelta di fornitori che siano in grado di assicurare una consegna della merce nei tempi concordati e stabiliti, come è anche proficuo saper acquistare il quantitativo giusto di merci senza, perciò, penalizzare di costi la propria attività.

Advisor Abbate - TalentoLa merce che rimane nei magazzini ha un costo, è tale costo deve essere ammortizzato. Perciò è inutile avere materiali superiori alle effettive necessità.

È, poi, anche importante che un imprenditore sappia comprendere quali siano le esigenze specifiche dei clienti, ed è opportuno anche verificare sempre se i prodotti stiano producendo fatturato.

Un altro punto chiave, in questo particolare momento di crisi, è la cautela nell’uso del denaro in tutti i settori dell’azienda.

Come Advisor ho sempre considerato necessario che un imprenditore sia perfettamente a conoscenza e, quindi, consapevole di tutto ciò che avviene nella sua attività, in particolare per quello che riguarda le spese da sostenere.

Luce, telefono, acqua e gas, sono, ad esempio, delle voci di spesa anche per una attività e come tali devono essere gestite in maniera oculata cercando, perciò, opportuni mezzi per risparmiare.

Inoltre, non è da sottovalutare quanto sia importante controllare i costi di acquisto per capire se questi non superano il prezzo di vendita.

Quindi, per migliorare la gestione di una attività, anche in tempi di crisi è importante anche avere un controllo delle spese e gestire ciascuna di esse, in modo da sapere sempre dove vada il denaro. In conclusione, è necessario monitorare quotidianamente e apportare le modifiche necessarie nel più breve tempo possibile, in modo che l’azienda rimanga sempre sana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...