Cosa determina una evoluzione in una specie?

E’ la sorpresa, lo stupore che ci obbliga ad evolverci

Edgar Morin

Da Advisor mi sorgono molti interrogativi e non sono sempre di carattere economico. Infatti, anche io, come ogni altro essere vivente, non sono avulso dalla situazione che costantemente il cosiddetto mondo civilizzato è costretto a vivere.

Tra i molteplici interrogativi che affollano la mia mente, ve né uno che potrebbe sembrare superfluo.

Questo interrogativo mi pone un quesito di non facile soluzione, ovvero: siamo davanti ad una involuzione oppure no? Se da un lato il progresso porterebbe a dire che, nonostante tutto, il percorso evolutivo della specie umana è un viaggio continuo, dall’altro è innegabile che l’attuale situazione legata alla criminale azione da parte di banditi mussulmani lasci perplessi.

Gli odi razziali, quelli religiosi e via dicendo, non sono di certo mancanti in tutta la nostra storia. Pur tuttavia, nonostante le gravità commesse, l’essere umano ha saputo dare delle concrete risposte.

Da Advisor, quindi, reputo che seppure la tecnologia aiuti l’evoluzione, dall’altra ha portato a sviluppare una prudenza fin troppo animata da stati ansiosi. Mi spiego meglio. In tempi non molto lontani, l’uomo di fronte a situazioni aberranti ha saputo reagire e riportare una specie di status quo maggiormente civile.

Oggi, di fronte al dilagante terrore, alle morte di innocenti esseri umani, i governi tergiversano e pensano, scioccamente, di risolvere la questione trattando, poi, non si sa bene con chi. So perfettamente che gli interessi economici sono capaci di superare orrori di ogni genere. Basta semplicemente pensare a come gli americani hanno aiutato Stalin, le cui mani grondavano di sangue alla pari di quelle di Hitler, durante la seconda guerra mondiale.

E gli esempi potrebbero continuare. Quanto nel XIX secolo avevano espresso menti eccelse quali quelle di Charles Darwin e Gregor Mendel, come pure quanto trattato in dibattiti fin dai tempi dell’Antica Grecia, oggi è stato confermato dalla biogeografia, dalla paleontologia e della genetica.

La cosiddetta teoria della “evoluzione della specie”, è una teoria con una validità scientifica. Non per nulla, la scienza biologica moderna, considera, come dato di fatto, una discendenza comune.

Ovviamente, non mi voglio assolutamente permettere di non essere in accordo con questo assioma. Anzi, sono perfettamente in linea che tutti si abbia una discendenza comune. L’unica cosa che reputo, tuttavia, un po’ di difficile comprensione è il meccanismo della evoluzione che ha fatto sì che da una comune discendenza potessero crearsi entità come quelle che attualmente stanno seminando morte e sbigottimento in tutto il mondo.

Il terrorismo, a differenza di quanti molti possono immaginare, non è propriamente un termine moderno. Infatti, la sua derivazione è latina e significa terrore. È, nel contempo, interessante osservare come questo termine nel Vocabolario della Crusca del 1830 non sia assolutamente contemplato.

Comunque, in conclusione, a prescindere da come si voglia considerare il concetto, è chiaro che si sia di fronte ad un attacco di devastante portata, un mezzo con il quale si sta pericolosamente regredendo in uno spazio ove il nulla domina e che in grado di degenerare spirali dall’incognito futuro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...