Il completo significato di economia

Il vizio tipico del capitalismo è l’ineguale distribuzione della ricchezza. La virtù intrinseca del socialismo è l’equa ripartizione della miseria

Winston Churchill

L’economia, per convenzione, è una scienza considerata complessa, seppure i concetti più basilari si fondano proprio sull’offerta e sulla domanda. In pratica, anche chi non è esperto di economia, può comprendere benissimo che l’offerta si riferisce al quantitativo di bene e servizi che si possono offrire e produrre, mentre la domanda si rapporta a quanti possono essere i soggetti che desiderano tali servizi e prodotti, oltre che essere disposti a pagare un certo importo in un dato tempo.

In sostanza, il punto tra domanda e offerta è chiamato equilibrio di mercato. Non per nulla, i concetti di economia sono utilizzati in varie strutture tanto pubbliche che private come pure in numerosi settori.

Da Advisor, più volte torno con la memoria alla mia prima lezione di economia, quando il professore esordì asserendo che l’economia non è altro che quella scienza che studia i processi di produzione, di distribuzione, di accumulo e il consumo di beni materiali.

In effetti, sono quanto mai convinto che il completo significato di economia, in senso figurato, indichi chiaramente come questa materia dovrebbe essere utilizzata proprio come fondamentale mezzo di controllo per evitare sprechi in qualsiasi servizio o attività. L’idea di economia, quindi, deve comprendere il concetto di come le società utilizzano le risorse per produrre beni di valore e come è fatta la distribuzione delle merci tra gli individui.

Da Advisor reputo, inoltre, che la mancanza di risorse deve assolutamente suggerire l’idea di come le risorse materiali siano limitate e di quanto non sia possibile produrre una quantità infinita di merci, tenendo conto dei desideri e bisogni umani che, di contro, sono illimitati e insaziabili. Su questa base, l’economia osserva il comportamento umano come risultato del rapporto tra i bisogni umani e le risorse disponibili per soddisfare tali esigenze.

Pertanto, nella pratica, la scienza economica cerca di spiegare il funzionamento dei sistemi economici e delle relazioni con gli agenti economici, ossia aziende e privati, riflettendo sui problemi e sul come proporre soluzioni.

Da sempre reputo che l’indagine dei principali problemi economici e del processo decisionale si basano su tre domande fondamentali legate alla produzione, ovvero: per chi produrre, quanto produrre e dove produrre.

Ovviamente, il tutto non in maniera avulsa dal fatto che all’interno dell’economia vi siano due aspetti fondamentali come la microeconomia e la macroeconomia. La microeconomia studia il comportamento degli individui e cioè consumatori e produttori, e il mercato in cui essi interagiscono. Invece, la macroeconomia studia il risultato del comportamento di questi individui.

Fatti salvi questi principi, si deve poi ricordare come si sia andata a sviluppare nel tempo una economia di mercato, e cioè un sistema economico entro il quale le organizzazioni come, ad esempio, banche, aziende, e via dicendo, possono agire creando una influenza non di poco conto.

Accanto a questa forma di capitalismo, vi è anche la presenza di una economia di sussistenza. Si tratta, in estrema sintesi, di un sistema economico basato esclusivamente sulla produzione di beni necessari e di consumo immediato. In conclusione, devo constatare come, ancora oggi, il più delle volte il completo significato di economia sia volutamente dimenticato o, peggio, manipolato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...