Perché una startup nei Paesi emergenti?

Investire con successo significa anticipare le anticipazioni degli altri

John Maynard Keynes

advisor-abbate-startup

Come Advisor mi sono trovato più volte ad affrontare il problema di creare una startup in un Paese emergente. È innegabile che nei Paesi emergenti vi siano numerose e maggiori opportunità dettata anche da una più grande aspettativa di crescita del Paese, da una buona disponibilità delle risorse e dal desiderio di un gran numero di consumatori.

Tutto ciò raffigura un più che ottimo sistema di indicatori che determinano chiaramente il perché, ancora oggi, sia vantaggioso avviare una startup nei Paesi emergenti.

Il vero potenziale dei Paesi emergenti è sempre un qualcosa che deve essere, tuttavia, conosciuto, proprio per evitare eventuali problematiche di instabilità economica, politica e sociale. Cioè, per essere chiari, non sempre è tutto così latte e miele.

Infatti, più volte come Advisor, ho riscontrato che in alcuni Paesi considerati emergenti non vi erano i doverosi e sicuri presupposti per compiere e realizzare questo passaggio.

Non è questione di saper leggere il futuro, ma è solamente il frutto di una forte esperienza che si è consolidata con il passare del tempo. D’altra parte, ho sempre concepito che il comportamento imprenditoriale sia alla base di un qualsiasi sistema economico.

Ho trovato sempre piacevole studiare l’economia anche perché è una materia ampia e in grado di accorpare le varie teorie economiche esistenti rendendole più personali andandole, poi, a focalizzare con le opportune azioni. Se nei Paesi emergenti vi sono ampi margini produttivi e numerose risorse, l’avviare una startup richiede una attenta analisi e vari anni di studi

Advisor Abbate - investire 2Non per nulla, uno dei principali ostacoli da evitare nel campo della imprenditorialità è propriamente quello legato alla instabilità. L’avviare una startup nei Paesi emergenti, quindi, può essere una classica arma a doppio taglio e, pertanto, la questione deve essere affrontata esclusivamente da dei seri professionisti e profondi conoscitori dell’area di interesse.

Solo così si potrà garantire una buona pianificazione a riparo di ogni eventuale instabilità del Paese emergente. A lungo termine, si vanno a modificare le tecnologie, i consumi, il comportamento del mercato e, pertanto, è quanto mai necessario saper affrontare un cambiamento che è sempre più veloce.

Senza false modestie, ho sempre provveduto anche a creare dei business plan capaci di evolvere rapidamente e tenere il passo di una economia globalizzata. Quindi, un modello di business agile, con cui capire, comprendere e prevedere il comportamento futuro dei consumatori e le tendenze del mercato, in grado, perciò, di generare ricchezza.

Pertanto, avviare una startup nei Paesi emergenti, vuol dire anche crescere di importanza nel commercio mondiale.

Dal 1970, le imprese dei Paesi emergenti hanno ampliato il mondo offrendo, il più delle volte, enormi vantaggi nei campi della finanza e della tecnologia. Nel 1980, hanno iniziato il loro predominio le aziende asiatiche, i cui mercati nazionali hanno “stimolato” le esportazioni di prodotti sofisticati. Dal 1990, la liberalizzazione economica in America Latina ha permesso di competere nei mercati globali.

Le caratteristiche di questi avvenimenti debbono, ovviamente, essere adeguatamente compresi alla luce delle principali teorie del commercio internazionale. Le grandi aziende americane ed europee sono sempre alla ricerca di nuovi mercati per i loro prodotti, e questo movimento si materializza come una concreta opportunità per avviare una startup nei Paesi emergenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...