La Borsa: come funziona il mercato azionario

Non importa se l’azione sale o scende; fin tanto che si muove c’è la possibilità di fare trading

Gregory J. Millman

Advisro Abbate - Borsa

Sono comunemente chiamati borse o mercati finanziari e rappresentano i luoghi dove i vari prodotti finanziari sono negoziati, ma non solo. Infatti, possono essere scambiati quasi tutti i beni, i titoli finanziari come azioni e obbligazioni, ma anche prodotti alimentari, valute per esempio dollaro, euro.

Di conseguenza, tutto ciò che può essere “scambiato” è negoziabile.

Da Advisor rammento che prima di scambiare i titoli, è ancora prima necessario che essi esistano. Il mercato azionario è un ambiente pubblico e organizzato per la negoziazione di alcuni titoli quali azioni, stock option, eccetera.

Le transazioni possono avvenire attraverso la borsa o nei cosiddetti mercati OTC, i mercati in cui sono negoziati i titoli non negoziati nei mercati, sempre nel rispetto degli standard di legge previsti. Nelle economie moderne, la maggior parte delle transazioni del mercato azionario avviene attraverso le borse.

Per investire in azioni è necessaria la figura di un mediatore, che opera in conformità con gli obiettivi fissati dall’applicatore. Di solito le aziende investono il 95% dei loro profitti nel mercato azionario.

Una azione rappresenta una “frazione” del capitale di una società. L’acquisto di azioni rende il titolare investitore socio della società, anche se questi ha una piccola percentuale in rapporto al controller, chiamato azionista di maggioranza.

IBorse in rialzo, nuove tensioni sui Btp titoli di capitale emessi da società, e che rappresentano la più piccola frazione del capitale della società emittente, sono quindi chiamati azioni. Gli investitori diventano una sorta di co-proprietari di una società, inoltre gli azionisti partecipano ai risultati.

Le azioni sono convertibili in contanti in qualsiasi momento. Ogni investitore deve ottimizzare tre aspetti fondamentali in un investimento. Deve perciò saper valutare la redditività, la liquidità e il rischio. Tecnicamente la redditività è sempre direttamente correlata al rischio.

Da Advisor reputo che il mercato azionario non debba essere considerato come un luogo ove fare mere speculazione, ma che debba avere principalmente un ruolo economico di primo ordine. D’altra parte le imprese per finanziarsi hanno fondamentalmente a disposizione due opzioni: o prendere in prestito denaro o l’emissione di azioni.

Quando si sceglie la seconda opzione, hanno necessità di “incontrare” gli investitori, vendere il loro progetto ed è per questo motivo che esiste il mercato azionario. Come in un mercato tradizionale i commercianti si interfacciano con i consumatori, così il mercato azionario è un mercato nel quale le aziende incrociano gli investitori.

Pertanto il valore delle borse è di facilitare il finanziamento dell’economia, e questo può avvenire in due modi:

  • il primo è quello di concentrare l’offerta e la domanda di capitale
  • il secondo è quello di garantire la negoziabilità dei titoli, e quindi la liquidità.

Non per nulla, una sicurezza finanziaria quotata al mercato azionario è più facilmente vendibile. Questo permette all’investitore di finanziare titoli a lunga vita senza per forza bloccare e quindi fermare il suo capitale sul titolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...